Il lavaggio delle calcificazioni nella tendinopatia calcifica della spalla

La tendinopatia calcifica o tendinite calcifica dipende da un accumulo eccessivo dei depositi di calcio nei tendini della cuffia dei rotatori della spalla, i quattro muscoli che rivestono l’articolazione in corrispondenza della testa dell’omero. Il sovraspinoso è generalmente quello più a rischio. Il lavaggio delle calcificazioni sotto guida ecografica è spesso il trattamento indicato.

Come avviene l’intervento?

Si tratta di un intervento mininvasivo, in anestesia locale ambulatoriale.

Alcuni aghi vengono inseriti nella calcificazione sotto guida ecografica e lavati via con acqua fisiologica calda che scioglie la maggior parte delle calcificazioni. Un’unica seduta è solitamente sufficiente. Il lavaggio non è doloroso e dopo pochi giorni il paziente non avverte più i fastidi di prima.